E’ italiana la fibra ottica che legge le aree profonde del cervello

0 236

 

Fibra ottica microscopica dal diametro di appena i 500 nanometri:
circa 20 volte meno di quello di una cellula neuronale.
Creata per “leggere” il cervello, accendendo e spegnendo con estrema precisione i neuroni delle zone più profonde del sistema nervoso, per studiarne l’attività e individuarne le funzioni.
A realizzarla sono stati i nostri ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Lecce, in collaborazione ai colleghi dell’Harvard Medical School di Boston. Questo il primo passo verso dispositivi mini invasivi con cui diagnosticare, e potenzialmente curare, patologie neurodegenerative, disturbi psichiatrici e neurologici

TI POTREBBERO PIACERE ANCHE...

Lascia un commento

Your email address will not be published.