Ainu, sei paradisi, sei inferni

0 625

La cosmologia del popolo Ainu era formata da sei paradisi e sei inferni nei quali vivevano divinità, demoni e animali. I demoni si trovavano nel paradiso basso, le divinità minori vivevano tra le nuvole. Nel sommo paradiso viveva Kamui, divinità creatrice, con i suoi servi. Il suo reame era circondato da un resistente muro di metallo, accessibile solo tramite un grande cancello di ferro.

Kamui creò il nostro mondo definendolo come un grande oceano adagiato su di un’enorme trota. Secondo questa tradizione l’esistenza delle maree sarebbe dovuta a questo pesce che di volta in volta succhia o caccia fuori l’acqua del mare. Sempre questo pesce, tramite il suo movimento, sarebbe la causa dei terremoti.

Un giorno Kamui osservando dall’alto questo mondo acquatico decise di modificarlo. Così mandò un suo messo che fece emergere delle isole.

Quando gli animali videro quanto fosse bello quel mondo, convinsero Kamui a lasciarli liberi di vivere in quel luogo. Kamui, tuttavia, creò anche molte altre creature. Il primo popolo, gli Ainu, aveva corpi di terra e capelli di erba gallina. Kamui inviò sulla terra, Aioina, l’uomo divino, per insegnare agli Ainu come cacciare e cucinare.

TI POTREBBERO PIACERE ANCHE...

Lascia un commento

Your email address will not be published.